Lera Polivanova

Lera Polivanova è una fotografa di base tra Parigi, Milano e Berlino. Nata a Volgograd, nel sud della Russia, sin da bambina frequenta lezioni d’arte dove apprende le basi della pittura, della scultura ma anche della danza e dell’inglese. Sebbene sia arrivata alla fotografia giovanissima, quando a 15 anni improvvisava set fotografici con amici e fratelli, il cinema è la sua più grande passione. A diciannove anni si iscrive all’università di Rostov-on-Don ma lascia poco dopo per viaggiare e si trasferisce a Odessa, in Ucraina. Non molto tempo dopo si muove di nuovo verso Huston in Texas, con l’idea di concludere gli studi lì. Dopo aver trascorso un periodo negli Stati Uniti, nel 2014 invece decide per l’Italia e si trasferisce a Milano dove studia Fotografia allo IED. 
«Il mio patrigno ha collezionato molti film fin da quando ero piccola. Ricordo ancora alcuni dei primi film trash di Hollywood che ho visto. Crescendo, sono diventata più consapevole del cinema, diventando la mia principale fonte di ispirazione. Ho iniziato a studiare pittura e design all’università di Rostov-on-Don quando…
Abbiamo incontrato la fotografa Lera Polivanova e ci raccontato un po’ delle sue origini. Come spesso accade non sempre nascere in contesti urbano e sottoposti a costanti stimoli artistici contribuisce necessariamente a formare una personalità creativa. Lera ne è un esempio. «Sono nata a Volgograd, nel sud della Russia,…